Obiettivo Trop Model

dicembre 30, 2009

Vacanze e sommari

Una settimanella di vacanza in montagna: cielo grigio e pioggia. A 2000 metri. Dicembre.

Pioggia.

Ma dico! siamo usciti pazzi??? Passi il maltempo, ma la pioggia??? Le cane sono pronte a fare harakiri con il guinzaglio che se piove qua la pigrizia prende il sopravvento e col cavolo che si va a camminare!!!

Il batavo si è ovviamente sentito autorizzato a far tutt'uno con il PC. Dio solo sa che 'ffà. Poi si sente in colpa e diventa tutto un bacetto-coccola-affettuosità. Con le cane che strabuzzano gli occhi e si intromettono, oibò, che gioco fate voi due che noi no???

In montagna + feste di fine anno = panettoni, pandori, torroni come se piovesse che si sommano alle cene con gli amici. Il cursorino lassù è una palese menzogna. Sapevatelo. A gennaio sarà dura.

Il giornale titola che qua è tutto esaurito ed in effetti il paese pullula di persone dagli accenti disparati, molti liguri, parecchi romani e napoletani. Tutti infiocchettati come manichini da vetrina, con tutte le insegne del benessere bene esposte. I negozi di abbigliamento sportivo e non lavorano abbastanza ma senza pienoni e resse. L'alimentare invece è preso letteralmente d'assalto. Qualsiasi esercizio che venda cibo ha resse ingestibili all'interno. Non parliamo poi dei cibi pronti che qua c'è un esercizio che vale davvero la pena per qualità delle preparazioni, ed ha dei prezzi da lasciarti stecchita ciònondimeno è sempre strapieno in questi giorni e domani sarà il delirio.

I negozi di abbigliamento stanno aspettando i russi, tra una decina di giorni arriveranno per festeggiare le loro feste invernali. Pare che acquistino la qualunque a piene mani senza nemmeno guardare il cartellino del prezzo. I negozianti sanno che tutti gli altri turisti così non fanno ma se ne fottono ed i prezzi quelli restano. Il che non impedisce ad un assortito manipolo di professionisti e relative mogliere comprino .. comprino ... comprino

Ma, dico, non doveva esserci la crisi? Paese a due velocità, vero?

Saltando di palo in frasca: un anno fa oggi aprivo il blog.

Che poi francamente non me lo ricordo nemmeno di preciso. Ho provato a leggere qualcuno dei post iniziali, suonano un pò fessi, come una brocca fessurata, ma poi alla fine sono me stessa, dal più al meno. Sono contenta di avercelo, il blog. Sono contenta di questa corte di donne che intrecciano i propri pensieri e si ritrovano percorrendo strade misteriose che portano a destinazioni comuni.

Non ho voglia di far bilanci, di guardarmi alle spalle. Non lo faccio mai, ogni lasciata è persa, quel che è stato è stato e cose così. Forse dovrei imparare a farne qualcuno prima o poi.

Preferisco guardare davanti a me. Quando i bambini erano piccoli non ho mai rimpianto quel che si lasciavano alle spalle, non mi sono mai mancati i vezzi del neonato. L'anticipazione dei loro sviluppi era ciò che mi incuriosiva, scalpitavano nell'impazienza di vederli affrontare nuove fasi.

E lo stesso con il lavoro, con la vita. Sono abbastanza curiosa di ciò che verrà, lo attendo fiduciosa. Anche se ogni tanto mi viene l'ansia e mi dico che tutta questa serenità .. boh ... speriamo che la sorte non ci ripensi e non si riprenda qualche pezzo .... in fondo non mi pare possibile.

Propositi per il nuovo anno non ne ho. Vivere consapevole che ciò che hai non te l'ha garantito un essere superiore. Sperare che ciò che hai resti inalterato. Cercare di essere migliore: sprecare meno tempo in attività stupide per dedicarlo a letture e rapporti di amicizia

Boh ... vedremo il 2010 che ci porta!!

5 commenti:

Mammamsterdam ha detto...

Perché, in che attività stupide sprechi il tempo?

graz, chi te lo fa fare, ci sono tante cose che ti appassionano, ma ti devi proprio martellare gli alluci? Va bene i buoni propositi, ma goditela come viene.

valverde ha detto...

un semplicissimo... "tanti auguri per il 2010, che ti porti ciò che vuoi!" ;D
bacioni valverde e santuomo

Mammamsterdam ha detto...

Poi di che ti lamenti, la prima neve l'hai avuta ad ottobre :-)

emily ha detto...

sono felice che hai aperto il blog altrimenti come ci conoscevamo? bella la rete che si è creata, chissà cosa ci porterà il 2010....a presto

graz ha detto...

Hola, bella olandese!!! condivido pienamente!!