Obiettivo Trop Model

dicembre 02, 2009

Residente sull'isola che non c'è ....

Oggi ero persa in dolci pensieri ...

... e guardavo le montagne al crepuscolo con le loro sagome scure che si stagliavano ad ovest contro un cielo ancora luminoso di un tramonto bellissimo, il Monviso là in fondo con una nuvoletta proprio sulla punta a mò di ciuffo sbarazzino. E tutto l'arco alpino dall'imbocco della Valle d'Aosta fino alle montagne del cuneese, e la collina ad est con una luna a palla nel cielo già scuro.

... e pensavo a quanto mi piace la mia casa, quanto mi somiglia, quanto è la mia tana

... e gongolavo in attesa di partire per una minivacanza la prossima settimana: 5 gg appresso al batavo in turnè tra Olanda e Svezia

... e consideravo che la nostra vita è talmente tanto come la vorrei che se ci penso mi viene paura che possa tutto andare a puttane da un momento all'altro. E allora enumeravo le sfighe avute in passato e mi chiedevo se il conto in qualche modo poteva andare a pareggio

... e mi dicevo che ha ragione quella pazza furiosa di mia madrina quando dice che io dovrei baciare la terra che il batavo calpesta che se non fosse per lui tutto ciò non sarebbe possibile, che è il miglior non-marito che potessi desiderare e bla-bla-bla-blablabla ...

poi
come faccio tutti i mesi nei primi giorni ho fatto la contabilità domestica. I famosi mucchietti del buon padre di famiglia (il quale buon padre se ne fotte e quindi qua li fa la buona madre) tot per questo e tot per quell'altro.
E come accade tutti i mesi mi sono imbizzarrita immediatamente.
Non so più dove girarmi per far quadrare i conti con un batavo che ha note spese per il suo lavoro di migliaia di euro tutti i mesi ed estratti conto delle carte di credito equivalenti, ovviamente. Peccato che lui non presenta la nota spese in tempo o, se lo fa, non controlla che sia stata approvata nè che sia stata pagata. Quindi alla sottoscritta tocca passare il tempo a tampinarlo per fargli seguire tutti i passi necessari. Ciò nonostante lui riesce a dirmi importi e date di accredito errate, secondo me quando gli chiedo si inventa tutto. Morale: da tre giorni il conto della nota spese è in rosso con prossimi effetti nefasti sui costi della banca ovviamente. Che se c'è una cosa che mi fa andare la saliva di traverso è proprio dover pagare interessi passivi da strozzinaggio.
Poi tiro giù l'estratto conto dell'America Express e scopro che il batavo paga una quota associativa 5 (cinque) volte più cara di quel che potrebbe! il tutto per avere una platino perchè dice che così può andare nelle business lounge degli aeroporti mondiali. Ah bene! allora la metti in nota spese? Eh no ... Perchè? perchè non si fa, dovrei avere una corporate card a quel punto! E perchè non hai la corporate card? Eh ... è un casino!
Ma non è mica una novità eh??!!! non crediate!
Tempo addietro se ne venne a casa con l'ennesima carta di credito (oro questa volta) giurando e spergiurando che non gli sarebbe costata niente ed in più gli avrebbero accreditato 1500 miglia. Ovviamente un mese dopo arrivò l'addebito di 50€ per la sottoscrizione della carta. Ma và??? Strano eh? Ma porca paletta, dico io, che caspita te ne devi fare delle miglia se le paghi????
E qua mi fermo che se mi metto ad elencare le sue malefatte stanotte non vado a dormire.
Che palle. Che palle. Che palle.
Dovrò anche baciare la terra dove cammina ma che puzza di piedi però!!!!!

6 commenti:

Mammamsterdam ha detto...

Poi tu dici me, ma quella della puzza di piedi però vale mezzo premio Nobel.

Senti, fate una bella cosa, baciateveli a vicenda i piedi, che ci sta tutta, e che ne sai, va a finire sul fetish, avete smesso di annoiarvi.

ziacris ha detto...

Ma sono proprio tutti uguali,,,io queto mese ho deciso che mi gratifico, mi gratifico IO di tutta la pazienza che porto con lui e le sue cialtronerie

emily ha detto...

tutto normale graz...mio marito viaggia e spesso nn usa la carta aziendale e usa invece quella della fmaiglia...poi si dimentica di scaricare le spese. x anni l'autostrada finiva nel telepass di famglia. si dimentica di chiedere la ricevuta dei pranzi, insomma....consolati sono tutti uguali!
ieri abbiamo comprato un cell x la figlia, credi che l'abbia scaricato? ma no cosa c'entra, nn è x l'azienda....ma scusa gli altri scaricano i gioielli x l amanti e noi nemmeno un cellulare?
poi mi manda a prendere le bottiglie x l'azienda e mi specifca: se prendi qualcosa x noi fatti fare due conti separati....ma azzo se l'azienda è nostra possiamo anche fare un conto unico no????
che pazienzaaaaaaaaa

cautelosa ha detto...

Segui quel bel consiglio di Mammasterdam (after lavaggio piedi, of course!), che poi chissà quel che ne vien fuori, magarei un due orette di svago per dimenticare i conti...
E, ad ogni modo, buon viaggetto!!

valverde ha detto...

shhh sono in incognito che spero il santuomo non legga qua! ;))
e che ne dite di "uno a caso" che seppure noi non si nuoti nell'oro e nenache nell'argento ! si è "accorto" solo ora che una ditta non l'ha pagato da aprile a oggi e non si è azzardato a scrivere due righe di protetse?
Indovinate CHI ha , alla fine ,scritto e con linguaggio quasi colorito?!!...
;(((
baci solidali
val

graz ha detto...

Care mie, che palle!!!!