Obiettivo Trop Model

aprile 20, 2010

Mammografia

OK. L'ho fatta.

La mia prima mammografia.
Non l'avevo mai fatta, un pò per trascuratezza, un pò perchè ho il seno parecchio denso e mi si diceva che non si sarebbe visto granchè comunque, un pò perchè le mestruazioni mi vengono quando pare a loro e la tensione premestruale è ancora molto fastidiosa, oltre che protratta per diversi giorni, se non settimane ...
Il primo pensiero è stato "certo che se non hai niente questi te lo fanno venire!", per carità che schiaccino e tirino se questo serve a veder bene ma porca paletta! mica sono pezzi di bollito!!! pensavo mi sarebbero esplose. E francamente il mio cavo ascellare dx stamattina è tutto fuorchè soddisfatto, ho una strana sensazione come se avessi il muscolo stirato. Suppongo di essere stata contratta per sopportare il dolore senza muovermi.
Perchè, diciamocelo, di dolore si tratta. E mi vien da domandarmi come mai, quando si arriva all'apparato riproduttivo femminile, ci sia sempre qualche manovra dolorosa. Poi per carità, le indagini mediche sono quasi sempre per lo meno fastidiose .. ma quelle femminili lo sono sempre. Poi una si fa delle domande ...
L'altra cosa che ho pensato è stato la sottile ansia che mi è presa quando, dopo la mammo, aspettavo che mi dicessero che potevo andarmene. Lo so che non si trattava di altro che di verificare che l'immagine fosse venuta bene, che io non mi fossi mossa, che fosse refertabile con chiarezza e precisione e tuttoquellochecevò ma intanto era il primo passo e pure la prima volta che stavo lì ad aspettare che mi dicessero che dentro un pezzo di me non c'era niente di evidentemente strampalato (vabbè a parte il cervello, ma questa è un'altra storia).
E non vorrei confondere la seta con gli stracci ma non è stata una bella sensazione ...
Poi in materia di roba medica c'è sempre qualcuno che la sa più lunga di tutti ed anche questa volta non è mancata quella che, saputo che ci sono andata con Prevenzione Serena, ha arricciato tantissimo il naso dicendo che no, no, no, no! sono dei cani, non troverebbero l'acqua nel mare, e poi ti fanno solo la mammo ed invece dovrebbero farti anche l'eco che se c'è qualcosa che non va messo di storto con la mammo non si vede etc etc etc etc ... Ma dico! possibile mai che tutto quello che non paghi debba essere una porcata? possibile mai che io debba dubitare sempre di tutto incluso un servizio di prevenzione come quello (che tra l'altro è stato molto efficiente e professionale, a parte lo schiaccio, insomma)? Vabbè, speriamo che abbia torto, và ...
Insomma, entro una ventina di giorni dovrebbe arrivarmi il referto, incrocio le dita che non si sa mai ...

5 commenti:

widepeak ha detto...

fatto benissimo, che te lo dico a fare...del resto poi mi hanno spiegato che dopo i 40 anni il seno di una donna (ed eventuali problemi) si vede meglio con la mammo, mentre l'eco è fondamentale nei seni pre-40. in ogni caso, brava. anche se, concordo, è un maledetto esame fastidiosissimo. io che ormai vero ne ho fatti di tutti i tipi e anche piuttosto fastidiosi, all'ultima mammo ho letteralmente gridato di dolore. fanculo. però ci vuole. pensa se lo dovessero fare a un maschietto di tirarglielo e strizzarglielo così AH AH AH AH! (magra consolazione ;)

ziacris ha detto...

tutte leggende metropolitane quelle della signora, la mammo è consigliata solo in età giovane, ma dopo i 40/45 si abbinano mammo ed eco, non ascoltare quello che senti dentro certe sale d'attesa, t fanno drizzare i capelli in test e basta, ci sono sempre quelle prsone che fanno a gara a chi ce l'ha più grosso e più grande...il male, intendo il male, non quello a cui tu stai pensando!

graz ha detto...

Che vi debbo dire, per il momento ho fatto la mammo, vuol dire che magari farò anche l'eco. La mia ginecologa (amica da una vita) ha un umarell che va a farle in studio e così taglio anche corto con prenotazioni et affini.

Comunque è stata una faccenda spiacevole, effettivamente. Anche se debbo dire che per i maschietti anche la prostata non è esattamente una passeggiata (eh, wide, sì è una magra consolazione)

valverde ha detto...

Ciao Graz ,beh io di anni ne ho 52 e mezzo , l'eco me la son fatta a pagamento 3 mesi fa( una all'anno insieme alla tiroide!) e mi han detto che non c'è nulla ma è meglio una mammografia perchè a questa'età il seno ha molto più massa grassa...e vabbè:((
ma avendo la sesta e pure ciondolonate ( scusate lo schifo ma è così) non mi va di soffrire troppo e così andrò di nuovo a pagamento in un centro qua vicino che almeno le infermiere sono più delicate e l'apparecchio di nuova generazione "sembra" che faccia meno male..sarà vero? mah!
intanto penso che il veterinario con la mucca è più delicato ...
forse che dovrei dare del buon latte e sarei trattata meglio???
;(((
Son ironica e non far caso al tono...anzi scusa..
TU SEI stata bravissima e non temere : fra venti giorni ci riderai sopra, ma perchè non ci trattano meglio? anche la mia ginecologa dice che sono molto menefreghisti e rudi...mah!
baci val

graz ha detto...

Qui la mammostar pare che sia una che lavora alle Molinette e, manco a dirlo, per fare l'esame con lei devi prenotare tramite CUP (e ti ci vuole la pazienza di Giobbe) e poi ti becchi la data più o meno alle calende greche. Io avevo praticamente deciso di andare a farla a pagamento quando ho fatto un tentativo con Prevenzione Serena e ... c'era posto il giorno dopo!!

Se debbo prenderlo come un sintomo faccio finta di non averlo fatto e vado a rifarla da qualche parte. E invece ho deciso di fidarmi, poi sentiamo la mia gine che ne dice e vediamo se è il caso di andare dalla mammostar o qualche altra/o luminare ... boh, vedremo