Obiettivo Trop Model

agosto 20, 2011

Che brutta gente

Seguo da anni un blog che negli ultimi giorni è diventato particolarmente famoso. La sua autrice è ammalata di cancro ed ha sempre parlato di se stessa e della sua battaglia con grande forza e leggerezza insieme, senza usare giri di parole ma neanche toni da predicatrice, senza mai entrare nel dettaglio del perchè e per come delle sue scelte ma semplicemente presentandole come dati di fatto.

Lei è una giovane donna con una serie di lavori più o meno precari alle spalle ed una situazione attuale poco rassicurante, pertanto qualche mese fa aveva scritto un post chiedendo che a chiunque una buona idea da proporle per riuscire a mantenersi compatibilmente ai suoi problemi di salute. Una delle lettrici (o forse più di una, non so) aveva suggerito ad una importante testata giornalistica di 'adottare' il blog sul proprio sito e così in effetti è accaduto.

Ovviamente a quel punto il blog è decollato mantendosi più o meno in limiti ragionevoli fino a quando lei ha annunciato il proprio matrimonio. Apriti cielo. I telegiornali di gossip ci hanno intinto il pane, la notizia è finita su varie testate più o meno locali ed è cominciata la fiera.  Il suo blog si è trasformato in un casino. Il post in cui annunciava la fatidica data ha avuto quasi 1000 commenti, un post di aggiornamento sta lievitando di ora in ora. In rete sono finite foto, interviste ed il video della cerimonia.

Mi sono presa il gusto di leggere i commenti postati e sono inorridita. A parte il fiume di melensaggini immaginabili (e fin qui, vabbè, suppongo che possano avere un perchè) sono comparsi quelli che ipotizzano che tutta la faccenda sia un fake, ovviamente le fanzine si sono inalberate ed hanno rintuzzato l'attacco nemico. Nel frattempo sono arrivati quelli che 'fai male a fare la chemio curati con questo e quell'altro' e di nuovo le fanzine si sono scatenate. Poi sono arrivati quelli che dicono alle fanzine 'ma insomma! state esagerando!!' e le fanzine si sono offese. Poi sono arrivati i censori che hanno strillato 'ma insomma!! nessuno che faccia rispettare la decenza qua dentro?'.

E così via ...

Ora, io spero che l'autrice stia ricavando dal suo blog quel che voleva/volesse/vorrebbe/vorrà ricavarci perchè tutto il cucuzzaro è diventato davvero pesante e mi domando che effetto possa mai farle. Che la rete non sia necessariamente piena solo di fini intellettuali mi pare ovvio e legittimo, ma è per me sempre una sorpresa constatare che esiste una tale quantità di persone che amano il brivido sottile della sfiga altrui (toccandosi le palle per non correre rischi), che si sentono in dovere di ammannire lezioni a destra e manca, che del 'guarda e passa' non sanno che farsene, che portano il pensiero semplice a vette davvero imprevedibili, insomma ... una tale messe di idioti!

E come disse un giorno un carissimo amico mio: mi fa impazzire che il peso elettorale di questa massa di idioti è assolutamente uguale al mio!

6 commenti:

Mr. G ha detto...

Mi dispiaccio, ma non sono per nulla sorpreso: sapessi quanti personaggi affollano i forum (a volte neppure malati in prima persona), sentendosi in grado - peraltro senza competenza o esperienza alcuna - di dare giudizi, preziosi consigli o addirittura prescrivere terapie...
E, quasi sempre, si instaura poi il battibecco: quasi sempre inutile, fatto di attacchi alle persone (anziché alle idee o tesi esposte) e che ben presto sfocia nella guerriglia verbale.
Capisco che nella democrazia della rete possano trovare spazio anche comportamenti di questo tipo, ma mi dispiace constatare come - purtroppo - questa sembri essere la regola, e non l'eccezione.

Mammamsterdam ha detto...

me l' hanno detto, per fortuna sto in vacanza sbloggata.

merendasinoira ha detto...

ommiseria...
contando che si ritroverà addosso quotidianamente centinaia di persone a cui frega una cippa di lei ma nutriranno solo il morboso prurito di assistere a una morte in -quasi- diretta, spero per lei che abbia fatto bene i suoi conti. Strano modo di ottenere un "lavoro" fisso... :-/

emily ha detto...

come ti dicevo oggi al telefono...parole sante!
mi sono letta velocemente un po' dei commenti e sono anche peggio di quello che immaginavo.
certo che ce ne è di gente sciroccata...

graz ha detto...

Mr. G. si, immagino che di avvoltoi emotivi ce ne siano davvero a pacchi così come di gente ignorante delle più piccole regole di civile interazione con il prossimo. Vederlo sciorinato nero su bianco è stato davvero brutto.

@Merenda: boh, io posso solo supporre che la cosa sia sfuggita di mano a questa giovane donna e che questa notorietà di bassa lega la sorprenda quanto sorprende le persone sensate. Mi chiedo cosa se ne faccia oggi di avere un blog ridotto in quelle condizioni e spero che i vari passaggi in radio ed in tv le rendano qualcosa o che le possano rendere in prospettiva quando uscirà il suo libro. Posso anche immaginare che tutta la faccenda non sia altissima nella lista delle sue priorità. Certo che leggere i commenti ti dà davvero un brutto panorama della nostra società.

@Emily: hai visto che manica di pazzi?

ziacris ha detto...

Lasciamo perdere, fanno tanto male